L’infografica del giorno: “Anatomia per un sito perfetto”

I dati di questa infografica risalgono all’incirca a fine 2011 ma diciamo che nell’insieme  sono ancora perfettamente validi.

Vengono elencate rapidamente le principali caratteristiche che un web designer deve tenere in considerazione durante la realizzazione di un sito.  Si parte dalla struttura e dai browser più utilizzati che vede come ben sappiamo l’uso di Google Chrome guadagnare costantemente porzioni di mercato. Notiamo anche che più dell’ 85% ha un monitor con risoluzione HD, ormai risoluioni come 640×480 sono state completamete abbandonate.

Per quanto riguarda la sintassi HTML e CSS, solo il 4,13% ne ha una valida.  Questo dato fa capire quanti pseudo programamtori e finti web Designer ci sono in circolazione.

La pubblicità non piace a nessuno ma ci sono tre tecniche usate in rete che proprio non vanno giù agli internauti, i pop-ups (98%) ,le pubblicità che rallentano il caricamento di una pagina (94%) e quelle che nn si possono chiudere (93%).

La lingua più diffusa in rete è ovviamente l’inglese  ma subito dopo abbiamo il giapponese(incredibile vero?).

Le statistiche mostrano anche l’indiscussa validità e l’importanza delle tecniche di SEO ricordando che il42% degli utenti clicca sui primi risultati elencati dal motore di ricerca, e ovviamente l’80% del successo del posizionamento nei primi posti dipendo da un attento uso di parole chiave e riferimenti.

Viene analizzato anche il tempo speso sui social network confermando ancora il primoto di Facebook.

In conclusione, trovo l’infografica utile per avere una rapida panoramica di cosa tenere in considerazione e cosa non fare quando si realizza un sito web. Ovviamente i dati sono eccessivamente sintetizzati, ogni valore avrebbe bisogno di decine di pagine di discussione, ma direi che per avere un quadro generale quest’infografica sia perfetta.

[ via netcraft ]

Leave a Reply